Bella scoperta!

Esilarante e intelligente: due aggettivi che è raro trovare insieme, specie se li si applica ai programmi televisivi. Ieri sera però il miracolo è accaduto nel corso di uno zapping, con la scoperta di “Grazie al cielo sei qui”. Varietà fondato sull’improvvisazione, è riuscito ad inchiodarmi davanti allo schermo e a farmi ridere (altre due cose che raramente vanno di pari passo): merito del “bravo presentatore”, della sorprendente giuria tecnica, ma soprattutto delle capacità, dell’autoironia, del coraggio di mettersi in gioco per cinque brevi, lunghissimi minuti dei partecipanti, reclutati tra professionisti e non. Certo, questo format straniero è la classica scoperta dell’acqua calda: sin dai tempi della commedia dell’arte passando per Shakespeare fino a Totò gli attori hanno messo alla prova le proprie doti e deliziato il pubblico improvvisando su striminziti canovacci; ma in tempi televisivi di risate finte e lacrime vere, queste “pillole” di instant-comedy hanno un gusto davvero rinfrescante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: